gestione della conoscenza

Tra i fattori che determinano la competitività di un’organizzazione moderna, la conoscenza assume un ruolo predominante in confronto ad altre risorse tradizionalmente costituite da beni materiali, lavoro e  capitale

Per accrescere la competitività, le aziende hanno la necessità di valorizzare il proprio patrimonio di conoscenza, di farlo “emergere” e di facilitarne la condivisione affinché diventi un elemento fondamentale di sviluppo organizzativo

la conoscenza per la competitività

I costi della mancata condivisione

Le organizzazioni – aziende, soggetti pubblici, università, ecc. – producono continuamente una notevole quantità di informazioni digitali, contenute in server, personal computer e supporti di differente tipologia: tali conoscenze restano spesso inutilizzate, talvolta sono addirittura inesplorate o parzialmente sconosciute. La mancata condivisione delle informazioni, e di conseguenza la frequente duplicazione dei documenti, causa perdita di tempo e di risorse

informazioni inesplorate
enterprise search

permette di classificare e trovare efficacemente la conoscenza che nasce sotto forma di documenti, archivi e mail, a prescindere dall’allocazione fisica, consentendo la circolazione delle informazioni e la condivisione della conoscenza rappresentata sia da dati classificati (documenti inseriti in sistemi di document & workflow management, repository in outsourcing, ecc.) che da dati non strutturati. Si proteggono così gli investimenti di gestione documentale già in corso, ottenendo l’immediata efficacia in termini di disponibilità delle informazioni. Tutto questo garantendo i livelli di sicurezza impostati dall’organizzazione

Information overload

La possibilità di immagazzinare dati di ogni genere e formato si è talmente estesa da divenire quasi illimitata, e l’accesso all’informazione attraverso gli strumenti tecnologici è ormai una tendenza universale. La presenza di una grande quantità di informazioni, sia nei database aziendali, sia nel web, può trasformarsi da un’eccezionale potenzialità ad un limite quasi invalicabile, nel momento in cui gli utenti hanno difficoltà a reperire con facilità e rapidità le informazioni

reperire con facilità le informazioni
company portal

consente di individuare in modo pratico ed immediato le informazioni utili per l’utente, il quale – partendo da una semplice ricerca per parole – può identificare le categorie tematiche di interesse e i documenti a queste associati ed affinare la ricerca attraverso filtri e suggerimenti, arrivando così in modo rapido ed efficace ai dati ricercati

L’informazione di qualità

Gli attuali sistemi di ricerca e di Document Management classificano le informazioni esclusivamente sulla base di keyword e tag, consentendo agli utenti di ricercare informazioni solo attraverso un limitato numero di opzioni. Il vero salto di qualità è costituito dalle metodologie semantiche, le quali permettono di analizzare e classificare le informazioni sulla base del loro significato

qualità con la semantica
dataweb

è un motore di ricerca semantico che consente di analizzare i documenti attraverso tecniche avanzate di intelligenza artificiale e di information retrieval, combinando i documenti interni dell’organizzazione con quelli provenienti dal web. PUMA non si limita alla sola fase di analisi e classifica i documenti sulla base del significato del contenuto, visualizzando i risultati della ricerca attraverso due modalità: alla lista dei documenti si affianca infatti un’interfaccia innovativa che consente all’utente di navigare attraverso un grafo interattivo in grado di guidarlo verso una rapida individuazione dei contenuti

Le “data Island”

Spesso le informazioni, seppure esistenti e disponibili all’interno delle organizzazioni, sono difficilmente utilizzabili a causa della complessità delle modalità di accesso, della frammentarietà degli strumenti utilizzati e della parcellizzazione nelle varie aree o business unit. I metodi di gestione attuali sono caratterizzati da una visione “parziale”, non in grado di consentire alle aziende di individuare e sviluppare la conoscenza

visione totale sulle informazioni
PUMADataCategory

consente di identificare velocemente l’informazione utile indipendentemente dalla sua localizzazione fisica e dal suo formato, attraverso un punto unico di accesso alle informazioni esistenti in azienda – un’interfaccia semplice e intuitiva – e la possibilità di estrarre, analizzare e integrare i contenuti esistenti in tutti i sistemi informatici aziendali

Il web: una risorsa per il futuro

Le informazioni presenti nella rete rappresentano sempre di più una risorsa da sfruttare: blog, forum e social network sono ormai da anni una realtà consolidata del mondo Internet. Decine di milioni di utenti utilizzano questi strumenti per esprimere le proprie opinioni e le proprie sensazioni, producendo imponenti volumi di dati testuali non strutturati. Questi dati rappresentano una fonte inestimabile di valore per chiunque voglia conoscere le tendenze del mercato, sia riguardo la concorrenza, sia con riferimento alla reputazione online di un brand di qualunque natura

Young man with glasses working on his notebook, with a fresh cup of coffee nice and early in the morning, getting the business out of the way nice and early in the day
marketing

consente di estrarre e analizzare le informazioni dalle fonti web e di riconoscere e “categorizzare” gli specifici linguaggi utilizzati nei differenti contesti. Con PUMA è possibile effettuare azioni di sentiment analysis ma anche di analizzare la concorrenza o scoprire nuovi mercati

footer1